Il colore della libertà

di Bille August con Dennis Haysbert , Joseph Fiennes, DIane Kruger. Prigioni e ideali: il cinema che testimonia. Nelson Mandela (interpretato dal convincente Dennis Haysbert, visto in “24” nei panni di un futuro presidente USA) trascorse quasi trent’anni in prigione prima di riuscire a ottenere la libertà. Condannato per atti di terrorismo in virtù della carica di leader del movimento … Continua a leggere

Stay alive

di William Brent Bell con un sacco di regazzini che arrivano dalla tivvù. Rimanere vivi in platea… S’eran dette peste e corna su “Doom”, s’eran riposte speranze (accolte solo a metà) su “Silent Hill”. Mamma Hollywood non conosce pregiudizi. Da ogni dove potrebbe arrivare una storia: perché mai archiviarla? Questa volta ci si prende la briga di rimestare nei miti … Continua a leggere

Un ponte per Terabithia

di Gabor Csupo con Josh Hutcherson e Anna-Sophie Robb, Robert Patrick. Nelle tetre soffitte del fantasy: qualche luce. Forte della contemporanea passione (leggi: incassi da record) per il fantasy da parte di Hollywood, la Disney rispolvera un testo di Katherine Paterson degli anni settanta, adottato negli Usa come testo scolastico. Ne scaturisce un amalgama (per tredicenni al massimo) discontinuo e … Continua a leggere

Bordertown

di Gregory Nava con Jennifer Lopez, Antonio Banderas, Martin Sheen, Sonia Braga. Quando l’impegno civile è fagocitato dai lustrini Nelle “maquiladores” a Juarez, città al confine tra il Messico e gli Stati Uniti (dove si assembla quasi tutto l’high-tech), lavorano migliaia di donne e ragazze malpagate, schiavizzate dal profitto e dal quieto vivere commerciale tra i due stati. Serbatoio pressochè … Continua a leggere

Still life – Sanxia Haoren

di Jia Zhangke Acuto – esasperante – sguardo alieno Premiato a sorpresa all’ultima Rassegna Veneziana, Sanxia Haoren/Still life di Jia Zhangke, raggiunge il circuito cinematografico ufficiale. Sorta di mescolanza, non sempre amalgamata e riuscita, tra documentario e finzione unita a folli tocchi surreali, “Still Life” è ambientato nella zona delle Tre Gole del fiume Azzurro (lo Yangtze) che ben presto … Continua a leggere

Liscio

di Claudio Antonini con Laura Morante, Antonio Catania, Umberto Morelli, Massimo Ciavarro (per due minuti). Sgasatissimo liscio… Bizzarra creatura in celluloide “Liscio” che altalena fasi di narrazione grottesca a incursioni nel favolone per ragazzi. Gli esiti sono discontinui, incerti e inframmezzati da picchi d’ilarità involontaria. Raul (eh sì) un ragazzino appassionato di musica (Umberto Morelli) con madre single e allegrotta … Continua a leggere

300

di Zach Snyder con Gerard Butler, Lena Headey, Rodrigo Santoro. Abdomino ergo sum. Approda a tutto schermo in ghingheri brillanti e superfumettosi (aggettivo da leggersi in senso positivo), la mitica resistenza contro l’invasore persiano di Re Leonida da Sparta e dei suoi trecento soldati terminator, forgiati alla lotta sin dalla nascita. Tratto dalla graphic novel di Frank Miller (Sin City, … Continua a leggere

Short playing

“300” Era dai tempi di Conan il Barbaro che non si vedevano così tanti addominali, battute reazionarie e testosterone sferzante. Still Life Ha vinto Venezia 2006. L’hanno visto in quattro. Gli altri quattro lo vedranno nei due gioni che starà in cartellone. Con me, siamo a nove. Liscio La Morante canta similcasadei. La Morante fa l’isterica in balera. La Morante … Continua a leggere