Madagascar 2

Li avevamo lasciati sull’isola di Madagascar in procinto di iniziare una nuova vita, lontani dalla cattività dello zoo di New York dal quale si erano rocambolescamente allontanati e il sogno di farvi ritorno presto. Il leone divo Alex, Gloria la saggia Ippopotama, Melman la Giraffa malata immaginaria e Martin la Zebra amicona. Nel prologo assistiamo al rapimento del cucciolo Alex, … Continua a leggere

Ultimatum Alla Terra (hasta la vista, baby!)

Le perplessità eran nell’aria già dal trailer, accolto da più di un (lecito) pregiudizio ma l’onestà intellettuale vuole che si accolgano le novità scevri da cattivi pensieri e pronti a farsi sorprendere. Non è questo il caso. Il remake di “Ultimatum alla Terra” parte con le migliori intenzioni. I primi trenta minuti sono permeati della giusta dose di apocalisse ineluttabile, … Continua a leggere

SAW V

Quinta puntata del seriefilm che vede al centro della trama l’albino più sanguinario del grande schermo (Tobin Bell) fratello, cugino e amico dei vari Jason Vorhees, Freddy Kruger e Michael Myers. Dopo la morte di Jigsaw e la truculenta autopsia del quarto episodio, il filo della trama scorre su rivoli secondari e nei meandri delle trappole disseminate prima della dipartita. … Continua a leggere

Righteous Kill

Sulla tavola piatta dipinta da John Avnet che si annulla al cospetto dei due malandrini grandi attori che furono, c’è ben poco. Quasi niente. Al Pacino e Robert De Niro sono due poliziotti sul viale del tramonto. Tengono molto alla forma allenandosi in palestra, scopano come ricci, fanno ginnastica, dicon incazzosi ce l’hai con me (mentre Travis Bickle bestemmia) al … Continua a leggere

Prove sistematiche (alla ricerca del troll perduto)

Bisogna fare degli esperimenti. Io spesso, faccio esperimenti con cavie anche inconsapevoli ma non uso veleni (Twilight è bruttariello) nè arreco a queste cavie inconsapevoli, del male (Edward Cullen, suca). Ci son delle volte che avrei voglia di raccontare i retroscena di questi esperimenti (io leggevo Ciao2001, Dolly, RagazzaIN e TuttiFrutti con il fotoromanzo dello Scrondo mentre Tu ti impedisci … Continua a leggere

Burn After Reading

Un analista dei servizi segreti ramo intercettazioni (John Malkovich, nevrosi e arroganza al punto giusto) viene licenziato dalla stanza dei bottoni. Per ingannare il molto tempo che gli rimane da occupare durante il giorno, decide di scrivere le sue inutili memorie. La moglie, Tilda Swinton, gelida e aguzza pediatra, lo tradisce con l’agente che lavora al Ministero del Tesoro, George … Continua a leggere

The Orphanage

Prodotto da Guillermo del Toro, diretto da Juan Antonio Bayona e scritto da Sergio G. Sanchéz, “The Orphanage” si conquista un posto d’onore nell’olimpo dei film classici densi di atmosfere gotiche e case maledette governate dal Giro di Vite. Una donna ritorna col marito e il figlio speciale, nell’orfanotrofio che fu la magione nella quale crebbe e visse, sino al … Continua a leggere

Quantum Of Solace

Del James Bond/Daniel Craig che amammo in “Casino Royale” dopo anni di disinteresse e indifferenza al genere, in “Quantum Of Solace” rimane ben poco. La seconda puntata delle avventure dell’agente segreto più conosciuto al mondo targata Marc Forster (diresse l’apprezzabile “Monster’s Ball”, il soporifero “Finding Neverland” e il piombatissimo “Il Cacciatore di Aquiloni”) non mantiene le promesse. Scelta che si … Continua a leggere

Waste Allocation Load Lifter – Earth (cleaner)

Sono molte le cose da dire. Sono talmente tante che in una sola misera recensione/racconto non troverebbero né giustizia né l’opportuna celebrazione. Wall-E è un robot spazzino rimasto a compiere il suo dovere, assistito da una propensione al romanticismo (è ossessionato dai musical) e da uno scarafaggio mascotte. Dopo una devastazione della terra ad opera degli umani (“Too much trash!” … Continua a leggere

The Mist

Frank Darabont e Stephen King continuano il felice sodalizio artistico che li ha visti uniti in “Le ali della libertà” e il “Miglio Verde”. Assistere a “The Mist” significa catapultarsi in una dimensione immaginifica nella quale (da lettori affezionati e attenti delle opere kinghiane quali siamo) ci immergiamo volonterosi. Poche volte (le eccezioni sono “Carrie lo sguardo di Satana” o … Continua a leggere