Revolutionary Road

April (Kate Winslet, divina e dolente) e Frank (Leonardo Di Caprio, talentuoso come sempre) sono sposati, hanno figli vivono una vita disperata e normale come molte famiglie della buona borghesia. Ricordando se stessi e quel che i propri sogni imponevano, recuperano l’entusiasmo per un nuovo inizio/miraggio di felicità: Parigi. Un feroce litigio, dopo l’incontro magico, (come in New York New … Continua a leggere

AustrAlia

Leviamo subito il campo da qualsiasi dubbio: Baz Luhrman ha grande padronanza e consapevolezza del mezzo cinematografico. Tecnicamente rococò, narrativamente stuzzicante, intelligentemente reo di giocare coi clichè, strizza complice l’occhio al pubblico e gli riesce – quasi sempre – di rendere digeribile ogni follia. Lei è una signora londinese (Nicole Kidman, ritocchini semievidenti a parte, è una stella luminosa, una certezza … Continua a leggere

Lasciami entrare (Let the Right One in)

Lui ha tredici anni, è biondo, è un cucciolo sperduto e introverso. Maltrattato dai compagni di scuola, ha un mondo dentro pronto a esplodere. Lei ha uno strano odore, due occhi liquidi che promettono segreti, è sola, parla poco. Si conoscono una sera tra il bianco accecante della neve, il gelo dell’inverno e il calore di un incontro che cambia la vita. Girato con … Continua a leggere

CaniNeri

Grossi cani neri inferociti tormentano il sonno di Ari Folman, regista, ma nel 1982 soldato in Libano che visse in prima persona il massacro di Shabra e Shatila. Si fa strada in lui il desiderio di recuperare la memoria dopo alcune sedute psicanalitiche che lo rendono consapevole di aver dimenticato completamente cosa accadde in quei giorni. Recupera lentamente volti e … Continua a leggere

Davanti agli occhi

Strano e irrisolto connubio di film già visti “Davanti agli occhi” (il gioco di parole è quasi d’obbligo). Solo per citare i più evidenti buttiamo sul tavolo il titolo de “Il Sesto Senso” – più ampiamente, le tematiche care a Shyamalan anzi, sceglietene una irrisolta a caso – “The Others” e un pizzico di quei film anni ottanta stile “Analisi … Continua a leggere

Madagascar 2

Li avevamo lasciati sull’isola di Madagascar in procinto di iniziare una nuova vita, lontani dalla cattività dello zoo di New York dal quale si erano rocambolescamente allontanati e il sogno di farvi ritorno presto. Il leone divo Alex, Gloria la saggia Ippopotama, Melman la Giraffa malata immaginaria e Martin la Zebra amicona. Nel prologo assistiamo al rapimento del cucciolo Alex, … Continua a leggere

Ultimatum Alla Terra (hasta la vista, baby!)

Le perplessità eran nell’aria già dal trailer, accolto da più di un (lecito) pregiudizio ma l’onestà intellettuale vuole che si accolgano le novità scevri da cattivi pensieri e pronti a farsi sorprendere. Non è questo il caso. Il remake di “Ultimatum alla Terra” parte con le migliori intenzioni. I primi trenta minuti sono permeati della giusta dose di apocalisse ineluttabile, … Continua a leggere

SAW V

Quinta puntata del seriefilm che vede al centro della trama l’albino più sanguinario del grande schermo (Tobin Bell) fratello, cugino e amico dei vari Jason Vorhees, Freddy Kruger e Michael Myers. Dopo la morte di Jigsaw e la truculenta autopsia del quarto episodio, il filo della trama scorre su rivoli secondari e nei meandri delle trappole disseminate prima della dipartita. … Continua a leggere

Righteous Kill

Sulla tavola piatta dipinta da John Avnet che si annulla al cospetto dei due malandrini grandi attori che furono, c’è ben poco. Quasi niente. Al Pacino e Robert De Niro sono due poliziotti sul viale del tramonto. Tengono molto alla forma allenandosi in palestra, scopano come ricci, fanno ginnastica, dicon incazzosi ce l’hai con me (mentre Travis Bickle bestemmia) al … Continua a leggere

Prove sistematiche (alla ricerca del troll perduto)

Bisogna fare degli esperimenti. Io spesso, faccio esperimenti con cavie anche inconsapevoli ma non uso veleni (Twilight è bruttariello) nè arreco a queste cavie inconsapevoli, del male (Edward Cullen, suca). Ci son delle volte che avrei voglia di raccontare i retroscena di questi esperimenti (io leggevo Ciao2001, Dolly, RagazzaIN e TuttiFrutti con il fotoromanzo dello Scrondo mentre Tu ti impedisci … Continua a leggere